Importanza del Software Libero


Software Libero? Perchè?

In questo post non entreremo nei dettagli di cos'è il software libero, come è nato e qual è la sua storia, ma vogliamo concentrarci sulla sua importanza.

Oggi come oggi, praticamente tutti i software usano, almeno in parte, software libero. Partendo da colossi come Google, Facebook, Yahoo fino ad arrivare a settori più specialistici come ArcGIS.

Si ma perché viene usato codice libero? Per diversi motivi:

  • è libero (si, sembra banale)
  • è meno vulnerabile
  • il più delle volte funziona meglio
  • costa di meno
  • c'è più controllo

Qui un'ottima risorsa.

Libertà sottovalutata

Durante la pandemia COVID-19 stiamo assistendo a molti cambiamenti: scuole e università online, aziende ed enti pubblici in telelavoro e, perché no, aperitivi virtuali con amici.

Tutto questo è possibile grazie al software. Si ma perché usare software libero, anche in questo momento, è fondamentale?

Perché il software libero è vostro dal momento che lo utilizzate. Quando aprite una finestra o cliccate su un pulsante, diventate parte di una comunità.

Potete ignorare questo fatto e continuare a usare il software pensando che sia gratis e non libero, oppure potete iniziare a capire quanto è importante collaborare, in qualsiasi modo:

  • segnalando malfunzionamenti
  • entrando in contatto con la comunità e gli sviluppatori
  • aiutando a tradurre
  • dando un contributo economico

Non vi piace nessuna delle categorie di sopra? La prossima volta che avete bisogno di un servizio scegliete chi supporta quel software, chi lo fa, chi è parte attiva della comunità.

Conseguenze importanti

Perché è cosi importante valutare quale strumento utilizzare? Perché ne va della vostra libertà.

Durante la pandemia di COVID-19 stiamo assistendo ad alcuni avvenimenti pittosto rocamboleschi:

  1. Molte scuole, enti pubblici e aziende hanno usato Zoom per le videoconferenze. Zoom ha avuto una grossa falla di sicurezza che ha potuto permette il furto di informazioni riservate

  2. Il sito dell INPS ha avuto non pochi problemi. Questo ottimo articolo spiega in modo molto chiaro le lacune del processo. E come si può vedere dal sito ufficiale dell'INPS il software è costato non poco.

  3. ESRI sta distribuendo licenze gratuite a studenti fino al 31 Agosto 2020. E il primo di settembre? E quando uno studente diventa un professionista?

  4. Stesso principio di ESRI, ma ancora più subdolo, è quello di Safe Software che distribuisce licenze gratuite fino al 30 Settembre 2020 proprio a causa del COVID-19

Di questi esempi se ne possono fare un'infinità. Troviamo gli ultimi due particolarmente istruttivi: aprofittare di un momento particolare (periodo universitario - pandemia) per distribuire strumenti utili.

Volete veramente aspettare un'altra pandemia per avere una copia gratuita del sfotware?

Iniziate a capire quanto è importante la libertà?

Gratis e Libero

La lingua italiana è ricca di parole che ci aiutano a non fare confusione. Libero è diverso da gratuito. In inglese si deve differenziare fra free as freedom e free as beer: la vostra birra fresca qualcuno l'ha pagata, la libertà è un diritto.

Crediamo fortemente, da sempre e come non mai, che la difesa della libertà, di tutte le libertà, sia un valore fondamentale dell'umanità. Quello di cui ci occupiamo direttamente noi è difendere la libertà del software, contribuendo attivamente in tutti i modi che conosciamo.

FOSS4G 2020 Torino

Una presentazione di Paolo Cavallini su questa importantissima tematica:

Articolo precedente Prossimo articolo